NewsRassegna Stampa
[ 19 Luglio 2017 by life 0 Comments ]

MareFestival, stasera Sabrina Impacciatore. Ieri anteprima all’Eolian Hotel di Milazzo

PREMIO TROISI – Oggi alle 18 conferenza stampa all’Hotel Santa Isabel con Bruschetta e la Cucinotta

 

Proiezione del docu-film “Sunday” con protagonista un migrante, firmato da Danilò Currò

 

Sarà Sabrina Impacciatore stasera ad aprire la VI edizione di MareFestival Salina: nella piazza di Malfa riceverà il Premio in ricordo di Troisi e racconterà la sua vita con un’intervista “fotografica” condotta dal direttore artistico Massimiliano Cavaleri e dalla giornalista Marika Micalizzi. A consegnare il riconoscimento il sindaco di Malfa Clara Rametta e Anselmo Taranto di TarNav, mainpartner della kermesse, che proporrà a inizio serata il docu-film “Sunday” interpretato da un migrante vero e firmato dal regista Danilo Currò, cui sarà consegnata una Targa Argento per questo lavoro realizzato con il “benestare” di Gabriele Muccino. La Impacciatore sarà protagonista anche del talk show all’Hotel Santa Isabel alle ore 19 insieme con l’attore messinese Ninni Bruschetta: dialogheranno con Pierpaolo Ruello, pronto a raccogliere aneddoti e curiosità sul loro percorso artistico. Alle 18, sempre al Santa Isabel, conferenza stampa con Maria Grazia Cucinotta (madrina), Alessandro Haber e Gabriella Germani, i sindaci dell’isola Domenico Arabia (Santa Marina Salina) e Clara Rametta (Malfa), Fabio Longo (direzione RAI), gli organizzatori Patrizia Casale e Francesco Cappello, il presidente dell’ass. di albergatori Isola Verde Giuseppe Siracusano.

Ieri sera l’anteprima a Milazzo: location indiscussa il suggestivo scenario dell’Eolian Milazzo Hotel che nella sua piscina esterna ha accolto un defilè di moda di Aliotta Gioielli e Intimo di Mascia alla presenza della Cucinotta: “Tornare in Sicilia significa tornare a casa – ha detto la madrina della kermesse, presente in ogni edizione – una casa piena di amore, di gente che ti accoglie sempre con un sorriso e un abbraccio, che ricorda “Il Postino” come un film magico, bucolico, poetico. Il merito di chi ha ideato MareFestival è rendere memoria al grande Troisi, uno degli artisti migliori che l’Italia abbia conosciuto e che ci ha lasciato troppo presto”. Tra gli altri, la comica dell’Edicola Fiore, ineguagliabile imitatrice Gabriella Germani, già ospite della scorda edizione, che imitando Mara Venier ha salutato la terrazza dell’Eolian gremita di gente; e ancora Alessandro Haber, uno dei volti più apprezzati del cinema italiano: “L’Italia è bella tutta, ma la Sicilia di più, è la prima volta che vengo a Milazzo e la trovo straordinaria, il panorama di questo albergo, la vicinanza con le Eolie, non vedo l’ora già di tornarci. Io non ho scelto questo mestiere per andare agli eventi o avere popolarità, ho voluto fare l’attore per una passione viscerale fin da piccolo, ma noi artisti abbiamo la fortuna di potere viaggiare e vedere luoghi fantastici come Milazzo e Salina, dove mi fermerò per tutto MareFestival”.

Dopo i saluti della padrona di casa Daniela Lucchesi e del direttore Marco FallettaMarika Micalizzi ha illustrato le creazioni moda e Lilly Aliotta ha donato alcuni gioielli ai vip. Gli attori hanno poi proseguito per l’Ngonia Bay, nuovo locale di Marco Calabrese, per un after dinner arricchito dalla musica del sassofonista Nat Minutoli. Sull’isola pedonale, cuore del centro, i tre attori sono stati accolti da un bagno di folla nel talk show moderato da Ruello, dopo il defilè-shooting fotografico, promosso da Maria Pensabene del negozio Donna Più con alcune modelle sul red carpet di MareFestival.

 

Nelle foto: Daniela Lucchesi e Marika Micalizzi; Haber, Germani, Aliotta, Cucinotta, Micalizzi e Cavaleri.

 

Hashtag:

#marefestival #salina #premiotroisi #premiotroisisalina #eolie #eventi #cinema #marefestival2017

#milazzo #eolianmilazzohotel #tarnav #anteprima #sabrinaimpacciatore

#ninnibruschetta #mariagraziacucinotta #alessandrohaber

NewsRassegna Stampa
[ 19 Luglio 2017 by life 0 Comments ]

La settimana “letteraria” di MareFestival: Dal Cin, Bruschetta e Catena Fiorello

SALINA – Dal 19 al 23 luglio non solo cinema: sei appuntamenti con scrittori di vario genere

Gaetano Armao, Marcello Saija, Antonio Siracusano presenteranno i loro libri

SALINA (18 lug) – Catena Fiorello racconterà la sua vita attraverso cinque libri, lo scrittore per ragazzi Luigi Dal Cin protagonista dell’incontro “Ciak, il cinema e Michelangelo Antonioni” per raccontare ai più piccoli un grande regista, Ninni Bruschetta presenterà “Manuela di sopravvivenza dell’attore non protagonista” con un reading teatrale legato al testo: sono alcuni degli appuntamenti della settimana “letteraria” della VI edizione di MareFestival – Premio Troisi, dal 19 al 23 luglio a Salina.

“Come ogni anno non solo cinema, musica e moda – commenta il direttore artistico Massimiliano Cavaleri – spazio alla letteratura per riflettere e confrontarsi su vari argomenti: dalle storie “eoliane” ai temi legati al grande schermo, dalla società ai romanzi fino alla scrittura per bambini, cercheremo di rivolgerci ad un pubblico ampio ed eterogeneo”.

“Picciridda”, “Casca il mondo, casca la terra”, “Un padre è un padre”, “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” e “Amore a due passi” sono alcuni dei lavori di Catena Fiorello, giornalista, scrittrice, autrice tv che riceverà il Premio Troisi per la letteratura, già assegnato a Margaret Mazzantini, e sarà ospite nella giornata di chiusura del Festival, domenica 23 all’Hotel Ravesi nel pomeriggio. Sabato 22 in piazza Santa Marina Salina, l’evento promosso dalla sezione di Messina dell’AMMI dedicato ai bambini dai 6 anni in su con Luigi Dal Cin, mattatore, straordinario animatore e talentuoso comunicatore per i più piccoli, ha scritto oltre cento libri per ragazzi tradotti in molti paesi, mentre all’Hotel I Cinque Balconi l’ex assessore regionale all’Economia Gaetano Armao parlerà del suo ultimo libro “Redimibile Sicilia. L’autonomia dissipata e le opportunità dell’insularità” in un incontro moderato dal giornalista Mario Primo Cavaleri. Venerdì 21 è la volta dell’ordinario di Storia delle Relazioni internazionali dell’Università di Palermo ed esperto della storia eoliana Marcello Saija, che sul palco di MareFestival, nella piazza principale, racconterà “I mari dei Barbaro”, storica famiglia di armatori siciliani. Giovedì 20 a Palazzo Marchetti il giornalista Antonio Siracusano parlerà del suo primo romanzo “Vinciperdi”; seguirà l’esibizione teatrale di Ninni Bruschetta, che in apertura di Festival all’Hotel Santa Isabel di Malfa chiacchiererà con Pierpaolo Ruello della sua opera, da cui è tratta il reading.

MareFestival è patrocinato da Comune di Santa Marina Salina (sindaco Domenico Arabia, ass. Turismo Linda Sidoti), Malfa (sindaco Clara Rametta, ass. Turismo Luciano Sangiolo), Milazzo (sindaco Giovanni Formica, ass. Turismo Piera Trimboli e Cultura Salvo Presti), Città Metropolitana di Messina, Agenzia Nazionale Giovani, CRAL Città Metropolitana di Messina, si svolge in collaborazione con Commerciale Gicap Spa, QuiConviene.it la Spesa Online, ARD, Sicily By Car, Caronte & Tourist, Saccne Rete IP, Damiano Malfi, Pistì, Tarnav Viaggi alle isole Eolie, Adige Car Center, COT, Mohd, Sciotto Automobili, Giardini di Giano, Rent Bongiorno, Donna Più, Aliotta Gioielli, Albertour Viaggi, Sibeg Coca Cola, Explorer Informatica, Gentile Group Compagnia della Bellezza; gli alberghi CapoFaro Malvasia & Resort, Eolian Milazzo, Hotel Arcangelo, Ravesi, Signum, I Cinque Balconi, Il Gelso Vacanze, Santa Isabel, ‘A Alera, Punta Scario, Bellavista, La Palma, Solemar, Ngonia Bay; i ristoranti Tinkitè, Il Gambero, Portobello, Trattoria Cucinotta, Cucuncio, Didyme e Marina del Nettuno, che ospiterà la press conference.

Nelle foto: Luigi Dal Cin, Ninni Bruschetta e Catena Fiorello

 

Hashtag:

#marefestival #salina #premiotroisi #premiotroisisalina #eolie #eventi #cinema #marefestival2017 #messina

#catenafiorello #ninnibruschetta #luididalcin #letteratura #libri #cultura

NewsRassegna Stampa
[ 17 Luglio 2017 by life 0 Comments ]

RAI Movie media partner di MareFestival Salina – Premio Troisi

Il canale del cinema dedicherà ampio spazio alla kermesse di Salina, dal 19 al 23 luglio

“Una collaborazione preziosa per far crescere la manifestazione ideata sei anni fa: una scommessa vinta”
commenta il direttore artistico 
Massimiliano Cavaleri

Rai Movie è media partner della VI edizione di MareFestival Salina – Premio Troisi, che si svolgerà da mercoledì 19 a domenica 23 luglio a Salina con un’anteprima martedì 18 a Milazzo: il canale del cinema dedicherà ampio spazio ai momenti più significativi della kermesse pronta a ospitare diversi artisti, tra cui Alessandro Haber, Sabrina Impacciatore, Edoardo Leo, Ezio Greggio, Barbora BobulovaFrancesca Reggiani, Ninni Bruschetta, I Soldi Spicci, Catena Fiorello.

“Una scommessa fatta sei anni fa – commenta il direttore artistico Massimiliano Cavaleri – quando abbiamo ideato la manifestazione e poi istituito, insieme con la nostra madrina Maria Grazia Cucinotta, il Premio in ricordo di Massimo Troisi che sull’isola girò un capolavoro come ll Postino, uno dei film italiani più visti e amati nel mondo. E’ importante porter contare sulla preziosa collaborazione della RAI e del team di RaiMovie e dare visibilità ai contenuti del Festival e all’arcipelago eoliano, patrimonio UNESCO, legato indissolubilmente al grande schermo, da Roberto Rossellini a Nanni Moretti”.

Con una media di 12 film al giorno, proposti 24 ore su 24, Rai Movie è la rete televisiva di riferimento per chi ama il cinema: rivolta ad un pubblico eterogeneo e declinata settimanalmente per temi, si articola in cicli con una programmazione serale capace di offrire generi da riscoprire come il western,  drammatico, commedia e thriller, vetrine fisse sul cinema italiano ed europeo, rassegne dedicate al cinema di impegno civile, ai temi di attualità o ai classici. Rai Movie utilizza i profili social del canale e il sito internet, come parti integranti della programmazione, per costruire attorno alla rete una community partecipe di appassionati.

MareFestival è promosso dall’associazione culturale Prima Sicilia e organizzato da Patrizia Casale e Francesco Cappello. Il programma dettagliato è disponibile sul sito www.marefestivalsalina.it.

Hashtag:

#marefestival #salina #premiotroisi #premiotroisisalina #eolie #eventi #cinema #marefestival2017

#rai #tv #raimovie #mediapartner

NewsRassegna Stampa
[ 13 Luglio 2017 by life 0 Comments ]

Ezio Greggio e Maria Grazia Cucinotta tornano a MareFestival Salina 

Premi Troisi all’attore Renato Raimo e alla pianista Isabella Turso, protagonista del concerto “Piano Movies”.

Il “mattatore” dell’edizione dell’anno scorso e la storica madrina di MareFestival tornano a Salina: Ezio Greggio e Maria Grazia Cucinotta protagonisti durante la seigiorni di cinema, musica e cultura sull’isola eoliana, pronti a raccontare i prossimi progetti e incontrare pubblico e  giornalisti. Il volto storico di “Striscia la Notizia”, fondatore e direttore artistico del “Montecarlo Film Festival de la Coméde” riceverà il Premio CRAL Città Metropolitana di Messina nella seconda giornata del Festival in piazza a Malfa, mentre la Cucinotta, reduce da produzioni cinematografiche italo-cinesi e dal Festival di Shanghai dove ogni anno è ospite, aprirà la serata di anteprima di Milazzo, martedì 18 insieme con Alessandro Haber, e sarà presente per tutta la manifestazione ideata dai giornalisti Massimiliano Cavaleri e Patrizia Casale. Nell’ultima serata la diva de “Il Postino” presenterà il nuovo logo del Festival ideato da Mirko Sturiale e la copertina del catalogo 2017 disegnata da Simone Caliò: quest’ultimo illustrerà i vari bozzetti originali creati per MareFestival e dedicati a Troisi.

Tra gli ospiti della sesta edizione: l’attore toscano Renato Raimo, interprete di fiction come “Don Matteo”, “Un posto al sole” e “Centro Vetrine”, al cinema “L’amore rubato”, al teatro “Silenzi di guerra” e “Spogliati nel Tempo”, farà un omaggio alla nascita della Vespa e riceverà il Premio Troisi. Stesso riconoscimento a Isabella Turso, pianista versatile capace di spaziare in vari generi e collaborare con Arnoldo Foà, Luis Bacalov (Premio Oscar per le musiche de “Il Postino”), Andrea Morricone, Pino Donaggio e tanti altri: dopo l’album “All light”, ha pubblicato “Omaggio a Donaggio” e nel 2017 “Variazioni”; al Palazzo Marchetti di Malfa proporrà il concerto “Piano Movies” ideato per MareFestival e arricchito da video, in calendario giovedì 20 luglio. Targa Argento MareFestival al giovane regista Danilo Currò per il corto “Sunday” che vede protagonista un migrante con lo stesso nome del film, pronto a salire sul palco del Festival per una sopresa; Targa anche per Jacopo Cavallaro, attore e regista per il corso “Colapesce”; al regista Eros Salonia. Ogni sera l’attore romano Carlo Fabiano, ospite più volte della kermesse, celebrerà Troisi ricordando le scene più famose delle sue pellicole.

Appuntamento domani (venerdì 14 alle ore 18.30) alla Marina del Nettuno di Messina con la conferenza stampa di presentazione del programma: prenderà parte l’attore Ninni Bruschetta, tra gli ospiti a Salina per parlare del suo ultimo libro “Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista” previsto nella prima giornata ed esibirsi con l’omonimo reading teatrale a Palazzo Marchetti l’indomani.

MareFestival è patrocinato da Comune di Santa Marina Salina (sindaco Domenico Arabia, ass. Turismo Linda Sidoti), Malfa (sindaco Clara Rametta, ass. Turismo Luciano Sangiolo), Milazzo (sindaco Giovanni Formica, ass. Turismo Piera Trimboli e Cultura Salvo Presti), Città Metropolitana di Messina, Agenzia Nazionale Giovani, CRAL Città Metropolitana di Messina.

NewsRassegna Stampa
[ 12 Luglio 2017 by life 0 Comments ]

A Barbora Bobulova, Francesca Reggiani e Catena Fiorello il Premio Troisi MareFestival

Venerdì 14 luglio alle ore 18.00 l’evento di presentazione alla Marina del Nettuno di Messina, in cui sarà illustrato il programma artistico della kermesse di Salina diretta da Massimiliano Cavaleri 

 

Un tris di donne si aggiunge al programma della VI edizione di MareFestival: Barbora BobulovaFrancesca Reggiani Catena Fiorello riceveranno il riconoscimento in ricordo di Troisi nell’evento diretto dal giornalista Massimiliano Cavaleri che si svolgerà dal 18 al 23 luglio e sarà presentato alla stampa venerdì 14 luglio alle ore 18 nella Marina del Nettuno a Messina.

La Bobulova, cecoslovacca di origine, ha lavorato con Bellocchio, Muccino, Infascelli, Placido, Rossi Stuart, Vanzina, Castellitto; nel 2005 la consacrazione al grande pubblico come protagonista di “Cuore sacro” di Ferzan Ozpetek, con cui vince David di Donatello, Globo d’Oro e Ciak d’Oro come miglior attrice protagonista. E ancora “Manuale d’amore 2” di Veronesi, “Una piccola impresa meridionale” di Papaleo, “Immaturi”, di Genovese e “Scialla” di Bruni; in tv “Il Commissario Montalbano”, “In Treatment”, “Come un delfino”. A Salina sarà proiettata l’ultima pellicola di cui è protagonista: “Lasciami per sempre” firmata da Simona Izzo, con la colonna sonora di Max Gazzè.

Francesca Reggiani, straordinaria imitatrice di Loren, Parietti, Ferilli, ha studiato con Proietti ed esordito in “La tv delle ragazze”, ha partecipato al film di Fellini “Intervista”; poi divisa tra tanti programmi in RAI, come “Disokkupati”, “La posta del cuore”, “Convenscion”, “Cocktail d’amore”, e scritture teatrali. Il Premio Troisi, che consiste in un quadro – scultura in resina col manifesto de “Il Postino” realizzato dal maestro Antonello Arena, sarà assegnato anche alla poliedrica scrittice, autrice e conduttrice tv Catena Fiorello, protagonista di un evento speciale all’Hotel Ravesi di Malfa nelle giornata di chiusura del Festival: “Catena Fiorello si racconta attraverso i suoi libri”, in cui parlerà della sua vita e carriera professionale, delle svariate trasmissioni tv e radiofoniche in cui ha lavorato (da “Buona Domenica” al “Festivalbar”) e degli ultimi libri “L’amore a due passi”, “Dacci il nostro pane quotidiano” e “Picciridda”.

In questi giorni l’organizzazione del Festival, curata da Patrizia Casale e Francesco Cappello, vicepresidente e tesoriere dell’associazione Prima Sicilia, è al lavoro per gli ultimi dettagli della manifestazione, ormai tra le più attese e prestigiose del calendario della provincia di Messina grazie al respiro nazionale del parterre di ospiti e autorità pronti a prenderne parte. Una seigiorni di cinema, musica, moda, libri e cultura, che inizierà a Milazzo con un’anteprima martedì 18 luglio: tre appuntamenti tra Isola Pedonale, Eolian Milazzo Hotel e Ngonia Bay al Tono. Sono previste sull’isola circa 400 persone per l’occasione.

 

NewsRassegna Stampa
[ 29 Giugno 2017 by life 0 Comments ]

Alessandro Haber e Sabrina Impacciatore primi ospiti di MareFestival Salina – Premio Troisi

Dal 19 al 23 luglio la VI edizione nei Comuni di Santa Marina Salina e Malfa, il 18 anteprima a Milazzo: sei giorni di cinema, musica, presentazioni di libri, incontri culturali con un parterre ricco di ospiti

Alessandro Haber e Sabrina Impacciatore i primi ospiti che saliranno sul palco di MareFestival Salina per ricevere il Premio in ricordo di Massimo Troisi, istituito alcuni anni fa dal direttore artistico Massimiliano Cavaleri insieme con la madrina dell’evento Maria Grazia Cucinotta. La VI edizione, dal 19 al 23 luglio, si aprirà con una serata anteprima a Milazzo martedì 18, dove sarà presente Haber, attore pluripremiato pronto a raccontare la sua lunghissima carriera di oltre 80 film in cui ha lavorato con i più importanti registi italiani, da Monicelli a Bertolucci fino a Bellocchio, in un talk show pomeridiano sull’isola pedonale, via Medici, aperto al pubblico. La Impacciatore, nota per teatro, tv e al cinema con “Manuale d’amore”, “N (Io e Napoleone)”, “Pane e burlesque”, “Sei mai stata sulla luna?”, sarà protagonista invece della prima serata a Salina nella piazza di Malfa, dove sarà proiettato uno dei suoi lavori più recenti, “Amiche da morire”, ambientato a Favignana, per testimonire il profondo legame tra il grande schermo e le isole siciliane, come nel caso di Salina per il “Il Postino”, ogni anno celebrato con la consegna dei riconoscimenti in memoria di Troisi, già assegnati nelle precedenti edizioni al candidato premio Oscar Matt Dillon, Castellitto, Pasotti, Autieri, Decaro, Milo, Dapporto, Veronesi, Solarino, Costanzo, Marchesini e molti altri. A Malfa la proiezione del film “La Prova” che sintetizza il meglio delle “prove teatrali” dell’opera shakespeariana riletta e interpretata in teatro da Ninni Bruschetta, cui sarà consegnato il Premio – scultura MareFestival Salina. Bruschetta, testimonial di MareFestival da tre anni, presenterà anche il suo libro “Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista”.

I dettagli del programma e i numerosi altri ospiti saranno annunciati nella conferenza stampa di presentazione in programma a venerdì 14 luglio alla Marina del Nettuno, alle ore 18.30: prenderanno parte, oltre a Cavaleri, Patrizia Casale e Francesco Cappello, vicepresidente e tesoriere dell’associazione Prima Sicilia, che promuove la manifestazione, i presentatori Marika MicalizziNadia La Malfa e Pierpaolo Ruello, autorità e partner. MareFestival è patrocinato dalla Città Metropolitana di Messina con il commissario straordinario Filippo Romano, dal Comune di Santa Marina Salina con il sindaco Domenico Arabia e l’assessore al Turismo Linda Sidoti, dal Comune di Malfa con il sindaco Clara Rametta, dal Comune di Milazzo con il sindaco Giovanni Formicae gli assessori Salvatore Presti e Piera Trimboli, dal CRAL Messina, presieduto da Gaetano Antonazzo.

NewsRassegna Stampa
[ 21 Luglio 2016 by life 0 Comments ]

CineCocktail, Gabriella Germani fa gli auguri di compleanno a Virginia Raggi

“Saranno gli elettori di Roma a decidere con un referendum come festeggiare il mio compleanno”. Gabriella Germani, ospite del primo CineCocktail di MareFestival condotto dalla giornalista Claudia Catalli all’Eolian Hotel Di Milazzo, regala al pubblico alcune delle sue imitazioni più riuscite, tra cui quella del neosindaco di Roma, che oggi compie 38 anni.
Accompagnata dalla Catalli in una conversazione che ripercorre la sua carriera, dagli inizi in radio con Fiorello alle ultime partecipazioni in tv, Gabriella Germani si sofferma su quella che lei stessa ha definito “una specializzazione”:  l’imitazione dei personaggi politici, prevalentemente femminili, che l’ha fatta apprezzare dalle parlamentari italiane e dalla presidente della Camera Laura Bordini. La Germani ha anche manifestato il suo apprezzamento per la collega Virginia Raffaele, reduce dai successi dell’ultimo Festival di Sanremo. “E’ una straordinaria professionista. Non me la sentirei di raccogliere la sua pesante eredità a Sanremo: sogno piuttosto un one woman show. Vorrei tornare a teatro e proporre uno spettacolo fatto di imitazioni, monologhi, satira, in cui interagire con il pubblico. Mi sento pronta inoltre per condurre un programma tutto mio”.
Come previsto dai CineCoktail, Gabriella Germani è stata intervistata anche dal pubblico, al quale ha raccontato del suo lavoro accanto a Fiorello, “artista carico di energia, capace di trasportarti, e delle imitazioni che l’hanno resa celebre al grande pubblico, riproposte a Milazzo, come quelle di Mara Venier, Simona Ventura, Daria Bignardi, Daniela Santanché e Monica Bellucci, “il personaggio che ho amato di più interpretare, il più divertente”. 
Gabriella Germani salirà questa sera sul palco di MareFestival per ritirare il Premio Troisi e per regalare al pubblico un’esibizione inedita.

NewsRassegna Stampa
[ 16 Febbraio 2016 by life 0 Comments ]

MareFestival incanta Casa Sanremo 2016

Sala gremita di gente per l’appuntamento sanremese made in Messina presentato dal direttore artistico della kermesse eoliana Massimiliano Cavaleri. Proiettato in anteprima il dvd che raccoglie il meglio delle 4 edizioni insieme con tanti ospiti tra cui il sindaco di Antillo Davide Paratore, la modella Claudia Russo, le cantanti Alessandra Nicita e Annalaura Princiotto

 

SANREMO (16 feb) – MareFestival Salina – Premio Troisi incanta Sanremo: per il quarto anno consecutivo la kermesse eoliana è stata protagonista di Casa Sanremo Smashbox, salotto dell’hospitality del Festival promosso al Palafiori dal Gruppo Eventi presieduto da Vincenzo Russolillo, che ha accolto oltre 70mila persone nella settimana del Festival della Canzone Italiana. In occasione dell’evento organizzato dall’associazione Prima Sicilia in partnership con Europa Due Media & Congress ed Emotion il direttore artistico Massimiliano Cavaleri ha presentato in anteprima nazionale il dvd “MareFestival Salina Story”, che raccoglie il meglio delle 4 edizioni dell’appuntamento made in Eolie. Ogni anno la delegazione di Prima Sicilia è presente al Festival con una mission turistica per promuovere Messina e la sua Provincia, in particolare l’isola di Salina e i Comuni di Santa Marina Salina e Malfa, che patrocinano la manifestazione estiva grazie alla sensibilità dei due sindaci Massimo Lo Schiavo e Salvatore Longhitano.

Complessivamente sono stati valorizzati 19 comuni (Castelmola, Antillo, Casalvecchio Siculo, Forza d’Agrò, Furci Siculo, Limina, Mandanici, Pagliara, Roccafiorita, Roccalumera, Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva, Savoca, Castroreale, Rodì Milici, Terme Vigliatore, Fondachelli Fantina, Santa Marina Salina e Malfa) nella Sala Theatre durante l’evento presentato da Cavaleri che ha ringraziato per l’adesione in particolare il sindaco di Terme Vigliarore Bartolo Cipriano e l’assessore al Turismo di Castelmola Eleonora Cacopardo: proiezioni di video con bellezze turistiche e luoghi da visitare; intervista al sindaco di Antillo Davide Paratore, presente per il secondo anno consecutivo a Casa Sanremo; esibizione della giovane cantante messinese Annalaura Princiotto (“Ti Lascio una Canzone” e nel 2014 ospite di MareFestival); presentazione della canzone e video clip “Carolina Carolina” di Alessandra Nicita, già in vetta alle classifiche di molte radio; l”anteprima del dvd di MareFestival con retroscena, backstage, interviste e curiosità dei tanti ospiti di questi anno a cominciare dalla guest star Matt Dillon fino alla madrina Maria Grazia Cucinotta, passando per nomi come Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, Serena Autieri, Giorgio Pasotti, Valeria Solarino, Sabina Guzzanti e tanti altri.

Infine la consegna di alcuni riconoscimenti: al patron di Casa Sanremo Russolillo il Premio CRAL Provincia di Messina, presieduto da Gaetano Antonazzo, “per l’ospitalità che riserva ogni anno alla Regione Sicilia e in particolare alla provincia di Messina”; ad Alessandra Nicita una lampada artistica artigianale dell’azienda Rocca di Lumèra di Elena Barletti, che dal 1939 realizza elementi di arredo ecosostenibile con materiali naturali coniugando vecchie tecniche di lavorazione e prodotti innovativi, assegnato dall’associazione Prima Sicilia per “aver contribuito, attraverso la sua attività artistica, alla promozione contro le discriminazioni”; alla Princiotto una targa in argento che riproduce la Madonnina del Porto di Messina, realizzata da Claudio Calabrò di Sear Argenti rappresentata a Sanremo da Eleonora Curreri. Testimonial dell’appuntamento sanremese made in Messina realizzato in collaborazione con Giuseppe Contarini delegato di Casa Sanremo per l’area messinese, la già Miss Mondo Italia Claudia Russo, vestita con le t-shirt gioiello di Tella Tella presentate a vip e ospiti: un esempio d’eccellenza del fashion siciliano in giro per il mondo fino al Giappone, e di imprenditoria femminile, opera della stilista Donatella Parisi in team con la manager Angela Parisi e la modellista giapponese Yuko Togo, donate anche alla conduttrice Veronica Maya.

 

Nella foto: Claudia Russo, Annalaura Princiotto, Massimiliano Cavaleri, Davide Paratore e Alessandra Nicita.

NewsRassegna Stampa
[ 1 Agosto 2014 by life 0 Comments ]

Chechi: “Dedico il premio MareFestival Sport a Vincenzo Nibali”

SANTA MARINA SALINA (31 lug) – “Dedico questo premio al campione messinese Vincenzo Nibali, che dal punto di vista sportivo ha fatto una cosa straordinaria aggiudicandosi con estrema naturalezza una delle competizioni ciclistiche più difficili e prestigiose al mondo, quale il Tour de France. Lo stimo molto, non solo come atleta, ma anche come uomo”. Con queste parole Jury Chechi, nel corso della conferenza stampa d’apertura della III edizione di MareFestival Salina, svoltasi nella terrazza dell’Hotel Bellavista, commenta il riconoscimento che il direttore artistico Massimiliano Cavaleri gli ha conferito: “Quest’anno abbiamo voluto premiare un grande ginnasta di livello internazionale, il Signore degli Anelli, per il 2015 il nome potrebbe essere proprio Nibali”.

Nel pomeriggio sono arrivati sull’isola l’attrice Miriam Karlkvist, protagonista de “Il sud è niente” e vincitrice del Premio Shooting Star al Festival di Berlino 2014 e il regista Fabio Mollo, che riceveranno il premio MareFestival Cinema nella serata di domani, dopo la proiezione del film; a seguire il corto “Il fidanzato di mia madre” con Alessandra Mastronardi, Vincenzo Salemme e Alessandro Haber e la premiazione della regista Gaia Gorrini.

Intanto stasera il cartone animato “Rio”, il video “MareFestival Story”, il Mojito party all’Hotel Cinque Balconi e il fashion party A’Biddikkia ospitato dal Portobello, rappresentato in conferenza da Dario Cataffo. Durante il defilè con Miss Mondo Italia 2012 Jessica Bellinghieri sfileranno anche tre modelle palermitane, fra cui Miss Sicilia 2013 Marcella Ruvolo; Cavaleri, i co-organizzatori Francesco Cappello e Patrizia Casale e la conduttrice Marika Micalizzi renderanno noto il programma degli altri eventi moda, fra cui domenica 3 una sfilata esclusiva A’Biddikkia by Giovanna Mandarano al CapoFaro Malvasia & Resort, organizzata in collaborazione con la Famiglia Tasca e il team del resort; lunedì 4 in Piazza Santa Marina A’Biddikkia, Bibi Bag, Criottica e il noto orafo del cinema e delle dive Gerardo Sacco, con le sue esclusive creazioni, di cui è testimonial Maria Grazia Cucinotta.

“Anche quest’anno Salina ha vinto il Premio di Legambiente Le 5 Vele – ha aggiunto l’assessore al Turismo Linda Sidoti in sostituzione del sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo – e MareFestival è occasione per parlare di ambiente e dell’impegno della nostra amministrazione in chiave ambientalista, in quanto ospiterà la campagna nazionale dell’associazione Marevivo, denominata Ma il mare non vale una cicca, che sarà inaugurata sabato 2 agosto sul lungomare di Lingua alla presenza di vip (Giorgio Pasotti, che arriva domani; Jury Chechi e altri) e giornalisti, con la distribuzione di portacicche da spiaggia – barca e la sensibilizzazione sui temi legati alla tutela del mare”.

Il primo cittadino di Malfa, Salvatore Longhitano, ha ricordato che questa edizione del MareFestival è particolarmente sentita, perché ricorre il ventennale della morte di Troisi, e che il comune da lui amministrato sta celebrando questo anniversario con un calendario di appuntamenti particolarmente ricco, in primis, l’intitolazione di una strada e un monumento a Pollara e una mostra permanente curata dallo scenografo e dal direttore della fotografia de “Il Postino”. Nell’ambito di MareFestival l’estemporanea di arte, a cura del maestro Dimitri Salonia, martedì 5 all’Hotel Ravesi, che chiuderà la kermesse eoliana.

La manifestazione, promossa in collaborazione con Camera di Commercio di Messina, Cral – Provincia di Messina, Sicily by Car, Portobello, Saccne Rete IP, CapoFaro Malvasia & Resort, A’Biddikkia, Halgoduria, Myleco, Tarnav, Gicap, Mangiatorella, Usticalines, Siremar, N.G.I., Trattoria Cucinotta, coniuga cinema, musica moda, arte e cultura ed è totalmente gratuita e aperta al pubblico.

 

NewsRassegna StampaSenza categoria
[ 19 Marzo 2014 by life 0 Comments ]

Cubo Vision Award, Verdone premia Schifilliti stella di Mare Festival

ROMA (19 mar ’14) – Doppietta di premi per Fabio Schifilliti ieri sera a Roma: il giovane regista messinese ha vinto il Cubo Vision Web Film Award nella categoria miglior documentario e il premio speciale del concorso nazionale, assegnato dalla giuria presieduta dal cineasta americano Ron Howard. A consegnargli i prestigiosi riconoscimenti, che l’hanno visto primeggiare fra 300 colleghi iscritti da tutta Italia, Carlo Verdone, particolarmente felice di aver fatto parte della commissione giudicatrice: “Con sorpresa abbiamo riscontrato un alto livello di qualità delle opere, ci sono professionisti emergenti davvero interessanti”.

Alla cerimonia di premiazione, al cinema The Space di piazza Repubblica, diversi interpreti del cinema italiano: oltre Verdone, Claudio Bisio e Alessio Boni, anche gli attori Ksenia Rappoport, Fabrizio Gifuni, Lucrezia Guidone, Francesco Bracci e Milena Vukotic, interpreti dell’ultimo film di Francesco Bruni “Noi 4”, proiettato in anteprima. Lo stesso Bruni, già premio Controcampo alla Mostra del Cinema di Venezia, David di Donatello e Nastro d’Argento per “Scialla!”, ha fatto parte della giuria del bando promosso dalla tv di Telecom Italia, insieme con Cristiana Capotondi, Paolo Del Brocco, Raffaella Leone e Guglielmo Scilla. All’unanimità hanno apprezzato il lavoro del regista dal titolo “Come le onde”, che racconta la storia delle “case basse” del villaggio Paradiso di Messina, arricchita dalla voce narrante della poetessa siciliana Maria Costa. Il Cubo Vision prevede per il primo classificato uno stage di dieci giorni a Hollywood al fianco di Howard: un “sogno nel cassetto” per chiunque voglia lavorare nel grande schermo.

Schifilliti era stato già applaudito a Salina, celebre isola del film “Il Postino”, nella kermesse Mare Festival, che si conferma un “portafortuna” per giovani talenti made in Sicily: appena 28enne, ha ricevuto due premi nel 2012 e 2013, per aver firmato il documentario biografico su Giuseppe Tornatore, dal titolo “Nell’occhio di un genio”, di recente proiettato a Messina alla presenza del celebre premio Oscar, e il thriller “The Circle”, realizzato insieme con il laboratorio di cinema del liceo scientifico Seguenza, il Centro internazionale di studi sulle arti performative dell’Università di Messina e LifeSolution.

“E’ un orgoglio per noi di MareFestival Salina – ha commentato il direttore artistico Massimiliano Cavaleri – che un regista siciliano superi centinaia di colleghi e riceva un premio così prestigioso di respiro nazionale. Non ho dubbi che Schifilliti saprà farsi notare negli Usa da Howard e arricchire un curriculum già ricco di soddisfazioni”.